Chiudi il banner
Questo sito utilizza esclusivamente cookie analytics e tecnici.

Ai sensi del provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante della Protezione dei Dati Personali per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti (art. 13 del Codice privacy).

Per maggiori informazioni consulta  l'informativa estesa.

Tecnologia per il Fashion&Luxury - come le soluzioni IT stanno rivoluzionando il mondo del Retail

Software su misura, intelligenza artificiale, realtà virtuale e realtà aumentata: soluzioni tecnologiche sempre più avanzate hanno modificato da tempo e nel profondo il settore della moda e del lusso.

In situazioni particolari come quella che stiamo vivendo, appare ancora più evidente come le nuove tecnologie rivestano un ruolo fondamentale nel garantire continuità alle imprese anche nei momenti delicati. Ecco allora che presidiare i canali digitali con strumenti e strategie adeguati diventa una necessità improrogabile.

Software su misura, intelligenza artificiale, realtà virtuale e realtà aumentata: soluzioni tecnologiche sempre più avanzate hanno modificato da tempo e nel profondo il settore della moda e del lusso.

Il rapporto con la clientela e la gestione dei punti vendita non possono infatti prescindere dalla sfida imposta dalla Digital Transformation, dovendo ormai allinearsi alle nuove tendenze emerse sul mercato.

Lo scenario - un contesto in continua crescita e a caccia di esperienze personalizzate

La prestigiosa agenzia di digital marketing britannica ThoughtShift, in una sua attuale analisi, ci ricorda come l’industria globale del Lusso abbia fatto registrare un aumento costante dei propri volumi per anni, fino a raggiungere un valore pari a 260 miliardi di Euro.

In questa situazione già di per sé così dinamica, si stima poi che le vendite online possano rappresentare il 19% del totale già nel 2025.

Gli elementi di innovazione da considerare per i retailer del Fashion&Luxury non si fermano comunque qui; rileviamo infatti come:

La digitalizzazione e il suo impatto sul mondo della moda

Alla luce di quanto appena visto, è quindi chiaro come l’innovazione tecnologica rappresenti un tanto potente quanto indispensabile alleato per far fronte ai profondi cambiamenti che stanno attraversando l’industria del Fashion.

Roger Lay, Digital Marketing Lead di Deloitte, riassume le precedenti considerazioni osservando come il ruolo del consumatore si sia evoluto, passando da una posizione di osservatore passivo a quella di dominatore del processo d’acquisto.

I clienti ora vogliono interagire e influenzare i brand dai quali comprano, e la crescita esponenziale delle tecnologie digitali li ha definitivamente supportati in questo: ricordiamo ad esempio come la netta maggioranza dei consumatori utilizzi ormai i canali digitali prima, durante o dopo il processo d’acquisto.

Per i brand della moda superare una logica di digital divide, in cui l’offerta digitale appare come disallineata al proprio marchio o troppo generica, diventa allora un’esigenza fondamentale per salvaguardare i propri valori e la propria reputazione.

La aziende fashion devono insomma re-immaginare il processo di shopping in un mondo digitale, gestirlo e padroneggiarlo, piuttosto che limitarsi a digitalizzare procedure che erano state pensate per il mondo fisico.

L’innovazione di Bizeta al servizio del settore Fashion&Luxur

Con i suoi progetti chiavi in mano, le sue soluzioni flessibili e studiate apposta per un contesto omnichannel, Bizeta risponde allora pienamente proprio a tutte le esigenze che abbiamo appena potuto approfondire.

Per un mondo in profonda trasformazione come quello del Retail Fashion&Luxury, una piattaforma quale Vision Commerce Suite, grazie alla sua capacità di costruire nuovi percorsi d’acquisto, offrire una customer experience mobile esclusiva e integrare in maniera strategica tutti i canali utilizzati dal retailer, rappresenta un alleato indispensabile per affrontare al meglio la sfida della Digital Transformation.